Campania Felix con i piaceri della carne: le migliori macellerie

“Qui torniamo nelle zone interne e la storia è diversa. Il nonno aveva orto e allevamento, ma il padre emigrà in Svizzera dove lui è nato negli anni ’60. E’ qui che apprende l’arte, il mestiere, con una impostazione di tipo tedesca, Ritorno nella metà degli anni ’80, prima un piccolo spazio sull’Appia, adesso un luogo in cui a cucina è tra la macelleria, la sala e il laboratorio con prospettiva di crescita. Allevatore e creatore di salumi che vanno dai wurstel al prosciutto cotto d’autore oltre i prosciutti di nero, soppressate, capocollo, etc.”

Luciano Pignataro. Wine&Food blog.